Il mio carrello

0

Sapori, saperi e tesori dal territorio della Via Amerina e dell’Agro Falisco

Faleria

Dopo Falerii Veteres e Falerii Novi passiamo a Faleria che – a scapito del nome – non condivide molto con la storia delle prime due e che – trovandosi lungo un percorso stradale che congiunge la Flaminia alla Cassia – ci fa anche allontanare dalla via Amerina.

Poco o niente a che fare con i Falisci, l’antica Stabia ha origini etrusco-romane ed è stata un feudo degli Anguillara (ai quali si deve la costruzione dell’omonimo castello, avviata in epoca medievale (foto20)) e, successivamente, dei Borghese. Vale la pena impegnarsi in un’escursione fuori dell’abitato per visitare i resti di Castel Fogliano (foto21) e di Castel Paterno (foto22), più noto del primo per aver ospitato – agli albori del secondo millennio – l’imperatore Ottone III.

foto21

foto22

TUSCIA GNAM di Danilo Corazza | Via del Castelletto 35 | 01033 Civita Castellana (Viterbo) | P.IVA 02127940563