Il mio carrello

0

Sapori, saperi e tesori dal territorio della Via Amerina e dell’Agro Falisco

Fabrica di Roma

Man mano che ci si avvicina a Fabrica di Roma si passa dalla Falerii Veteres alla Falerii Novi. Sul lato sinistro della Provinciale non si può fare a meno di notare la cinta muraria dell’antica città sconfitta dai Romani nel III secolo a.C.: cinque metri di altezza e un perimetro di oltre due chilometri (foto17)! Svoltando in direzione di Parco Falisco, inoltre, è possibile varcarla attraverso la monumentale Porta di Giove (foto18) e accedere al complesso monastico di Santa Maria di Falleri.

Fondato nella metà del XII secolo da una comunità cistercense e oggetto di un importante restauro negli anni Novanta del secolo scorso, il complesso presenta una struttura architettonica in cui la sobrietà tipica dell’ordine di Citeaux è pacatamente interrotta dagli interventi decorativi cosmateschi (foto19). Nelle vicinanze si trovano le catacombe di San Gratiliano e Santa Felicissima, scavate nel tufo.

Nel centro storico cittadino è degno di nota il Castello Farnese, restaurato nel 1539 e trasformato da roccaforte in residenza dalla potente famiglia.

Il 21 settembre Fabrica festeggia i Santi Patroni – Matteo Apostolo ed Evangelista e Giustino Martire – con un ricco e suggestivo programma di eventi che si prolunga per diversi giorni e che richiama ogni anno un folto pubblico.                                                                                                                                     

   

TUSCIA GNAM di Danilo Corazza | Via del Castelletto 35 | 01033 Civita Castellana (Viterbo) | P.IVA 02127940563